La rivoluzione dell’asciugamani elettrico

Una delle priorità di chi gestisce spazi pubblici di importanti dimensioni, all’interno dei quali gravitano anche migliaia di utenti contemporaneamente (pensiamo ad esempio a stazioni ferroviarie, porti, aeroporti e stadi) è quello di fare in modo che non si creino code all’interno dei servizi igienici nella zona dei lavandini. Dato che in genere sono presenti almeno quattro o cinque lavandini uno accanto all’altro infatti, spesso ci si lava le mani senza dover attendere ma si creano vere e proprie file di utenti in attesa di poter asciugare le mani.

Gli utenti infatti stazionano uno alla volta davanti i rotoli che distribuiscono carta e perdono in media un minuto a testa per asciugare bene le mani: spesso è infatti necessario utilizzare più di un “foglio” per avere la sensazione di averle asciugate del tutto, e ciò è causa inevitabile di code. Quando il distributore non ha più fogli puliti poi, gli utenti in coda rimangono praticamente con le mani gocciolanti d’acqua e questo è motivo di disservizio.

Chi ha a cuore il buon funzionamento delle strutture che gestisce sa bene che la soluzione perfetta è quella fornita dall’asciugamani elettrico Mediclinics, un dispositivo di ultima generazione che risolve in maniera brillante ogni tipo di problematica legata alla necessità di asciugare le mani bene ed in maniera rapida. Il potentissimo getto di questo dispositivo infatti consente di asciugare le mani in un arco di tempo che va dai 10 ai 15 secondi, consentendo un ricambio velocissimo di utenti ed evitando così il formarsi delle code anche nei momenti di punta. Il particolare sistema di raccolta delle gocce d’acqua che colano dalle mani poi, consente di convogliare l’acqua all’interno di un apposito contenitore e di evitare il formarsi delle solite fastidiose pozzanghere nei pressi dell’asciugamani, contribuendo a mantenere così l’ambiente pulito e garantendo sempre il massimo dell’igiene e della pulizia all’interno dei locali.

Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.